sabato 3 agosto 2013

Cavilli




Questi due campi di mais appartengono alla stessa persona,un giovane agricoltore,mio conoscente, che ha rilevato un'azienda agricola in fallimento,a prezzo di enormi sacrifici credetemi,ora questi due campi sono divisi da una strada e in due diversi Comuni.
Dalle foto appare evidente che un campo è stato irrigato e l'altro no.
''Vedi,da un Comune ho il permesso(a pagamento) di prelevare l'acqua dalla roggia vicina ma dall'altro,per cavilli a me sconosciuti,nisba e quindi sull'altro campo solo pioggia''.
Ora io non sono andato ad indagare sui famosi cavilli e se sia tutto vero,per carità,ma se così fosse non è certo il modo per aiutare l'Agricoltura e un giovane imprenditore.

1 commento:

  1. Se il campo "bruciato" non ha una servitù di acquedotto e il Comune (o il proprietario dell'acqua) non gliela concede, potrebbe essere che l'intero turno è coperto dai diritti di altri campi. Unica possibilità è che qualcuno ceda, almeno in parte il suo diritto....questo, in genere succede solo in caso di alluvione :-) , nei periodi di siccità è meno probabile.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...