venerdì 4 gennaio 2013

radici


La temperatura mite di questa mattina e la bella giornata mi ha fatto venire la voglia di scavare qualche buca sul vigneto per mettere a dimora le barbatelle.....e dopo cinque minuti mi era anche passata.
Chi non ha mai fatto questo lavoro magari non lo sa ma estirpare radici di vigne vecchie di trent'anni è un vero inferno,le radici stando sottoterra ovviamente non si vedono e si deve andare alla cieca per tagliarle,armati solo di piccone,forza bruta e voglia di spaccare tutto.

Tra bestemmioni,insulti e sputi sulle mani,in tre orette ho estirpato una quindicina di''socate'' di vigne,il mucchietto della foto non rende giustizia alla fatica che ho fatto e penso di avere perso un paio di chilogrammi in sudore,per non parlare delle mani e schiena rotta(le donne hanno avuto il buon senso di non commentare).
Con queste 15 piante darò un altro bel colpetto al ringiovanimento dei vigneti,me ne mancheranno una settantina di piante,speriamo almeno che non muoiano tutte nello stesso periodo altrimenti sai che dolori!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...