sabato 26 gennaio 2013

Lavori rinviati a data incerta

La splendida soleggiata giornata era adatta per fare,o meglio ad iniziare a fare,la miriade di cose che dovevo fare....
Nulla di tutto ciò,febbre,brividi e ossa doloranti.
Brodetto caldo,una ciotola di riso in bianco e sotto le coperte al calduccio,doppio sigh!!!!

2 commenti:

  1. Tanto quello da fare rimane dov e non scappa (Renato aru)

    RispondiElimina
  2. @ Renato aru
    Il ragionamento fila,ma i lavori restano da fare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...