giovedì 12 luglio 2012

una nuova varietà


Certe cose me le vado proprio a cercare,una delle tre piante di anguria messe a dimora sta avendo degli effetti collaterali,è quella a cui avevo lasciato la radice della zucca accanto a quella dell'anguria, testimone dell'ennesimo fallimento dell'innesto zucca-anguria.
Ebbene,intanto sta crescendo più velocemente  in confronto delle''normali'',ha un'altro colore ed è anche deforme.

Naturalmente i semi dell'anguria erano della stessa varietà,cosa ne verrà fuori?Boh!Non lo so,magari ho inventato una nuova varietà di zucca o anguria che mi porterà fama e tanti soldoni che di questi tempi...

6 commenti:

  1. Buona fortuna...se dovesse avanzarti qualche soldone...

    RispondiElimina
  2. Ha tutta l'aria di una malattia. Per me schiatta prima di arrivare al milione di euro. :-)

    RispondiElimina
  3. e se poi fosse anche buono da mangiare!? tienici informati, ciao p.

    RispondiElimina
  4. Le strane cose che a volte si originano dagli innesti vengono chiamate "chimere" Dal punto di contatto talora si originano parti che possiedono i tessuti di entrambi, non sono fertili. Quindi se di chimera si tratta dovrai provare a riprodurla agamicamente (per via vegetativa niente semi)
    Potrebbe però anche più probabilmente trattarsi di una mancata impollinazione.
    Certo che se fosse una chimera la cosa sarebbe curiosa ed interessante

    RispondiElimina
  5. Angucca o Zuria...questo è il problema, se sia buona da tassellare o al forno ripassare...ai posteri l'ardua sentenza. :-)
    Scemite acuta la mia! Ciao

    RispondiElimina
  6. Se è una malattia,speriamo non sia contagiosa,per ora la lascio crescere,se crescerà voglio proprio vedere.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...