sabato 25 agosto 2012

Mi sono fatto le talee


Voci non confermate dicono che questo è il periodo adatto per realizzare le talee,avevo giusto intenzione a fare una piccola siepe in giardino,così mi sono buttato.
Ho scelto il rosmarino che mi è sembrato più facile e anche perchè la siepe l'ha realizzata anche un tipaccio barbuto di nostra conoscenza(e che poi non ne ha raccontato l'esito,morte tutte??).

Ho fatto 20 talee tagliando dei rametti non molto lignificati e lunghi 15 cm,ho eliminato le foglie alla base per circa 5 cm e le ho piantate in un angolo dell'orto dove il terreno è più sabbioso,annaffiato e stop.
Adesso speriamo bene,perchè questa faccenda delle talee mi piace molto,e se anche la metà delle piantine attecchiscono sarò contento lo stesso.


5 commenti:

  1. Io ho sempre saputo che il rosmarino si propaga quando è in fiore...

    RispondiElimina
  2. Porcaccia...Ho sbagliato tutto???

    RispondiElimina
  3. si possono fare le talee anche dell'oleandro? e, semmai, quando? ciao

    RispondiElimina
  4. Io per fare le talee di rosmarino piego prima i rami laterali in modo che tocchino terra, dopo qualche mese trovo i rametti ben radicati ed effettuo il taglio e l'impianto. fin'ora 100% di successi.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  5. Provare e sperimentare è più divertente! Per losmogotes: la talea dell'oleandro si ottiene mettendo dei rametti in bottiglie con acqua dentro messe all'ombra, quando avranno fatto abbastanza radici si mettono in vaso dove le dovremmo tenere almeno un anno poi si possono piantare in terra.Naturalmente è più facile andare al vivaio, ma vuoi mettere la soddisfazione della piantina fatta crescere?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...