venerdì 11 marzo 2011

Primo innesto

Anche per quest’anno ho finito di potare,anche quest’anno sono uscito quasi indenne da quel dannato intrigo di rami che è la pergola dei kiwi,ho potato con decisione(alla Troppo Barba direi)tenendo due-tre tralci nuovi lunghi circa 1,30 cm per pianta ,un altro enorme cumulo di rami da smaltire.
kiwi Ho tenuto per ultimo il pero,che è il mio albero da esperimenti,l’anno scorso lo zione ha eseguito un innesto con la varietà “William”,è andata benone peccato per la solita passata di grandine.
E adesso ci ho provato anch’io,le marze me le ha regalate lo zio della varietà”boh!non me la ricordo però fa dei frutti piccoli e dolcissimi dalla scorza dura colore ruggine”
Ho eseguito un innesto a spacco semplice con due marze,semplice perché è il più facile da realizzare e con le maggiori possibilità di successo,naturalmente ho fatto una prova su un ramo da buttare,è divertente e interessante,se tutto gira per il verso giusto avrò due varietà di pere dallo stesso albero e l’anno prossimo innesterò il terzo ramo con un’altra varietà,voglio proprio vedere.

innesto

Technorati Tag: ,,,

4 commenti:

  1. Bellissime le piante di kiwi poi questo innesto sembra perfetto...:D

    RispondiElimina
  2. Non so quanto possano valere i miei complimenti riguardo alla potatura e all'innesto, ma vedendo il tuo operato, sono d'obbligo.

    RispondiElimina
  3. kaiser?

    Sei forte. Anche io devo assolutamente imparare a fare gli innesti.

    RispondiElimina
  4. @Bentornata Alina!Ma dov'eri finita?
    @Emilio.
    Non fare il modesto,una vocina mi dice che te la cavi benone.
    @Troppo Barba.
    Non è per niente difficile,se ci sono riuscito io...comunque bisogna vedere se prendono,non sono tanto sicuro,provare,provare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...