martedì 29 marzo 2011

Capolavori in miniatura

Sino a poco tempo fa li consideravo”fiori di plastica”,mai degnati di uno sguardo,complice Davide e un suo recente post,mi sono ricreduto,li ha scelti lui questi minicactus da regalare a mia moglie,alcuni stanno fiorendo,bellissimi.
Ne ho parlato con mia moglie e lei mi ha guardato come fossi un alieno”Guarda che sono anni che coltivo con tua madre queste piante, tu pensavi che fossero finte”
Con la genialità tipicamente femminile ha messo su questo centrotavola,con dei bicchierini per la vodka,senza vodka ovviamente.
cactus PS:Non ho ancora il macro.

Technorati Tag:

7 commenti:

  1. Se non ce l'hai fatta con le piante grasse prova con le rose. Magari con quelle ti arriva il macro. ;-)

    RispondiElimina
  2. Anche per me sono una fonte di piccola soddisfazione, soprattutto quando sono così piccine, puoi sistemarle in mille contenitori diversi e giocare con la fantasia. Complimenti a tua moglie ;-)

    RispondiElimina
  3. ma lo sai che ho dei bicchierini ricevuti a natale,che non mi piacciono proprio per servire,ma riciclati così è una bella idea?
    grazie alla moglie!

    RispondiElimina
  4. TroppoBarba conosce bene l'universo simbolico femminile: prova con le rose!
    Belle le grasse nei bicchieri... peccato per la vodka. ;-)
    A presto,
    Davide

    RispondiElimina
  5. Ciao! Arrivo dalla neoblogghina Spirulina! ^^

    Bellissima l'idea della tua Dolce Metà di mettere le piantine grasse nei bicchierini da wodka!!!
    mi sa che la scopiazzo... :DDD

    A presto!

    RispondiElimina
  6. Chissà mettendo anche la vodka come sarebbero venute! Dasvidania Tovarish!

    RispondiElimina
  7. Mah!Mi sa che per macro la strada sarà lunga e spinosa.
    Ho passato i vostri complimenti alla dolce metà,magari cambia idea.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...