domenica 5 gennaio 2014

Insalatina 2014

Primo assaggio dell'insalatina seminata ad ottobre sotto al tunnel,trattasi di una varietà non ben definita proveniente da Trieste,afferma lo zione,quindi resistente al freddo.
Devo dire che è cresciuta discretamente sul mio misero orto,ci credevo poco e non so se crescerà ancora,ragion per cui ne ho raccolto una terrina tanto per provare.

Le foglie leggermente seghettate,di un verde piuttosto scuro,non croccantissime e leggermente amare,in poche parole a me piacciono!
Chissà se si possono ottenere dei semi,che lo zione li ha finiti?

5 commenti:

  1. Assomiglia alla regina dei ghiacci....ha veramente un bell'aspetto.

    RispondiElimina
  2. Hai provato a guardare il sito di Grow the planet? Lì spiegano come ottenere semi dai vari tipi di ortaggi.

    RispondiElimina
  3. Se le lasci andare a fiore faranno i semi, praticamente inevitabile. Poi cosa dai semi uscirà questo è tutto un altro discorso, se incontrano qualche bel pollinone della stessa specie ma di altra varietà sarà tutta una sorpresa. Raccogli diradando così quello che rimane avrà modo di crescere, pare quasi un qualche tipo di indivia, se così fosse seminata presto potrebbe arrivare a fare dei bei caspetti (prima appunto di andare in levata e fiorire). Molte indivie sono solitamente assai resistenti al freddo, ma non tutte.
    Buon anno e buoni raccolti.

    RispondiElimina
  4. @Emilio
    Così ha detto anche mia moglie,a me sembra che la regina dei ghiacci abbia la foglie più lisce,ma sicuramente sbaglio.
    @Marta
    Lo conosco il sito ma mi dimentico sempre di consultarlo(teresina?)
    @Vera
    Proverò a provarci a fare i semi,sempre asaustiva:-)))

    RispondiElimina
  5. Di solito, con l'insalata, io mi trovo a fare battaglie opposte alle tue: cercar di convincere le piante a non andare a fiore prima del tempo.
    Gli autunni troppo dolci fanno di questi dispetti ed il radicchio o la scarola, ogni tanto anche i cavoli, che dovrebbero arrivare a fine inverno senza fiorire già in novembre ci provano e talvolta ci riescono.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...