lunedì 30 maggio 2011

L’orto sul giardino

Dopo una lunga ed estenuante trattativa,un mese fa circa,sono arrivato ad un compromesso con le donne di casa.
Io faccio dei lavori in casa che ho sempre rinviato per mancanza di tempo e voglia,loro mi danno il permesso di mettere a dimora su alcune aiuole del giardino,delle piantine che non trovavano posto sull’orto e che non volevo buttare(con tutta la fatica che ho fatto per farle crescere),poi chi ha mai detto che non si possa piantare in giardino un paio di pomodori belli come sono?

Quindi hanno trovato posto:2 piante di pomodoro nano,2 di peperoni,1 di habanero che mi hanno regalato.

pomodoro peperoni

ravanello

Il ravanello cresciuto sul vaso delle zinnie non l’ho seminato io l’ho giuro.

5 commenti:

  1. Bellissimo ! Tanti anni fa lessi un libro di una signora che a Loiano ha creato un giardino-orto-parco meraviglioso! ... anch'io nel mio piccolo ci provo e so per certo che fiori e ortaggi ,frutta e arbusti si fanno compagnia e si rafforzano...
    ciao
    val
    il libro era "i giardini venuti dal vento: i giardini del Casoncello"

    RispondiElimina
  2. Compensazione,le donne mi hanno costretto a piantare dei fiori sul reparto erbe aromatiche...

    RispondiElimina
  3. anche a me, è sempre piaciuto, l,orto giardino,

    RispondiElimina
  4. Bella l'idea ma io nn posso farlo nel giardino che ho 1 tipo di terra che sembra sabbia e quindi devo aspettare che tiri via i piselli che hanno finito il loro giro e trapiantare il resto delle piantine.Complimenti x averle fregate le donnine di casa...:P..e cmq e bello

    RispondiElimina
  5. Bello questo connubio, come l'uvetta nell'insalata. Magari pomodori e peonie se la filano un mondo.
    Anche io ho letto "i giardini venuti dal vento" è un libro bellissimo, prima o poi mi sono ripromessa di frci un salto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...