sabato 3 luglio 2010

Un lavoraccio

Chi  ha delle rive da tagliare un paio di volte al mese,lunghe 80 metri,abbastanza ripide,con quel infernale attrezzo,rumoroso e puzzolente del decespugliatore forse lo sa,è un lavoro di m+++a.Se poi ci metti il caldo,i moscerini che ti mangiano vivo,che ti entrano da un orecchio e escono dall’altro,lo spago che finisce sempre un paio di metri prima il quadro è quasi completo;quasi perché poi bisogna pulire la stradina e rastrellare il tutto.Insisto,è un lavoro di m+++a.

fosso fosso1

5 commenti:

  1. dopo però vedi tutto pulito e in ordine.
    nuovo vestitino anche per il tuo blog! personalmente mi piace più così, che non con il bambù. ciao

    RispondiElimina
  2. @ Losmogotes
    Beh,grazie.
    @ Troppo Barba
    Non so se ho capito il senso della domanda,comunque le rive sono di mia proprietà e ho il dovere di tenerle in ordine,certo,basta pagare qualcuno che lo faccia per me...

    RispondiElimina
  3. Concordo sulla definizione di lavoro di m+++a, ho anch'io parecchie centinaia di metri di rive da tagliare non solo per un fattore estetico ma, soprattutto, per tenere puliti i canali di irrigazione.
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Una riva con della bella vegetazione non si puo` considerare in ordine?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...