sabato 4 giugno 2016

Tutto in fretta


Sia per mancanza di tempo sia per le ignobili condizioni meteo,si comincia con il trattamento alle viti,verso le nove perchè le foglie devono asciugarsi,accendo la motopompa e ''fzzzzz'' seguito immediatamente da un''clacch'' del salvavita.
Le donne subito a strepitare,una con l'aspirapolvere e mia figlia che stava stampando non so cosa,una tragedia,mentre io con il motore che non funziona e un temporale che mi gira attorno,piccolezze.
Tester,cacciavite,filo di ferro....realizzo che l'interuttore di accensione è andato in corto,come è possibile?
Niente domande ne ho uno di scorta,non è uguale ma con qualche modifica ce la faccio,perso un'ora abbondante,mentre sto irrorando penso sino a quanto serve dare il trattamento alle viti,il mio povero zione l'anno scorso per vari motivi l'ha dato due o tre volte e l'uva raccolta era bellissima bòh.


Il tempo sembra tenere e decido di sradicare una pianta maschio di kiwi che è passata a miglior vita,radici fitte e poco profonde ho letto da qualche parte,è evidente che quel tizio non ha mai sradicato una pianta di kiwi di circa 45 anni con piccone e badile,una buca da 1metro di diametro mi è toccato scavare,dopo questo penso di non essere più la stessa persona.

Dal mio vivaista decido di acquistate una pianta femmina,ho un altro maschio,''Prendi questa varietà la Hayward''sibila il mio vivaista''Ha si?E perchè mai?'',''Perchè è la più diffusa,attecchisce bene,fa ottimi frutti e perchè ho solo questa''
Compro quella,euro 9,metto a dimora la pianta e la lego al tutore e ora speriamo bene,alla fine non ha neanche piovuto...

1 commento:

  1. Sradicare una pianta di 45anni anche se ko, mi sembra pacifico che sia una faticaccia!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...