domenica 16 febbraio 2014

Modifica banchetto riscaldato


Pioviggina e fa quasi caldo,la giornata ideale per rintanarmi nel mio garage-officina a modificare il banchetto.
All'inizio ci avevo costruito sopra un ''baldacchino''in pvc per mantenere il calore ma faceva parecchia condensa,e poi questa estate alcuni gattacci ci hanno giocato nella baracca degli attrezzi rompendo il pvc e poi non mi piaceva.
Con quattro assi di un vecchio pallet ho rialzato i bordi del banchetto di una quindicina di cm e chiuso con un coperchio di plexiglass con due cerniere.

PS:Mai fissare il plexiglass a qualcosa con dei rivetti!si crepa!io lo sapevo ma me l'ero scordato:-(((

Una volta finito gli ho dato una mano di vernice con l'unico colore che avevo e naturalmente poteva mancare una osservazione femminile?
''Che brutto tutto nero,perchè non ci fai una scritta con dei pezzetti di legno?''
Ecco,quella mancava per rendere il tutto funzionante....
Nel pomeriggio splende il sole e 20 gradi al suolo,posizionato il banchetto nella serretta e collegato il termostato,incredibilmente tutto funziona mancano solo i vasetti con i semi...
...Quando si semina??

6 commenti:

  1. Ah io ho già fatto tutto a metà gennaio: seminato, innaffiato, visto nascere le insalatine, dimenticato in serra, spazzolato dalle lumache.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla faccia!Non hai certo perso tempo,hai una serra riscaldata?
      Ciao.

      Elimina
    2. No è fredda ma abbastanza riparata (sottoscala esterno). Un grand'hotel per le chiocciole, ho scoperto. Ai primi di marzo risemino, devo vedere le lune.

      Elimina
  2. Ho iniziato a seminare qualche cappuccio....sfruttando le temperature del locale caldaia.
    Con la scritta il tuo banchetto oltre che ad essere bello è anche unico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cappucci mah!Ho provato a seminarli un paio di anni fa con esito disastroso,tu che varietà usi,così tanto per copiare.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...