mercoledì 12 febbraio 2014

Mattonelle combustibili


Chi come il sottoscritto usa la cucina economica da sempre,sa che è un'ottima produttrice di calore,ma sa anche che è una vera mangia legna.
Il problema si pone ad esempio quando te ne esci di casa per un paio di orette e al ritorno trovi il fuoco spento e allora vai di diavolina e pezzetti di legna per riaccenderlo.
Per sopperire al problema,da tempo immemorabile,ho usato le ''mattonelle di graspe d'uva pressate,se ne gettava una o due sul fuoco vivo e si era a posto.
Per qualche oscuro motivo queste ultime non si trovano più in commercio quindi sino a un mesetto fa ho usato quelle di carbone,ottime,ma la combustione emette un leggero ma sgradevole odore.
Da poco,almeno dalle mie parti,si trovano delle mattonelle di ulivo,per la precisione''Di sansa di oliva disoleata'',tengono il fuoco quasi come il carbone ma non emettono alcun odore,costano meno e sono prodotte in Italia, mentre quelle in carbone in Germania.
Chissà se qualcun altro le usa poi...
Mattonelle in carbone
Una confezione,10 kg,18 pezzi euro 4.50
Mattonelle in sansa di oliva
Una confezione,10 kg,15 pezzi euro 3.80

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Io ho installato una termocucina e sono utilissime x la notte. Sto cercando in Veneto un rivenditore o meglio produttore di mattonelle di sansa. Io sono di Treviso. matricola538@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Io ho installato una termocucina e sono utilissime x la notte. Sto cercando in Veneto un rivenditore o meglio produttore di mattonelle di sansa. Io sono di Treviso. matricola538@gmail.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...