sabato 2 febbraio 2013

E piove ancora


Di brutto anche,per fortuna ieri ho avuto la bella idea di mettere a dimora alcune barbatelle,otto ne ho piantate e poi la schiena non ha più retto,me ne restano ancora sette e speravo di farlo stamattina ma con tutta l’acqua che sta venendo giù per almeno una settimana non se ne parla purtroppo.
Comunque sia ieri tra una buca e l’altra,lo zione”Si scavicchia ehh?Lo sai che febbraio è il mese adatto per gli innesti,no non lo sai lo sapevo,appena puoi passa da me che ti insegno un paio di trucchetti”
E invece lo sapevo e il mio prossimo innesto sarà da un paio di marze di susina Santa Rosa innestate sulla mia unica pianta di melo di tre anni,aiutato dai trucchetti dello zione naturalmente.

Mi sono attrezzato a puntino mi sembra,coltellino da innesti nuovo di zecca,rafia naturale,il mastice isolante già ce l’avevo e l’abcedario a portata di mano,certo tutti questi elementi non faranno di me un esperto,ma se mai si prova...

5 commenti:

  1. Pio elargisci anche a me i segreti dello zio e facciamo un summit virtuale ( Renato aru) . Quando chiedi x la calce avvisami cosa t dicono ma se produci tanta cenere va più che bene hanno lo stesso effetto solo che una non la paghi

    RispondiElimina
  2. Una drupacea su una pomacea??

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho un libriccino di quella collana, è fatto bene.

    RispondiElimina
  4. @ Renato
    Per i trucchetti ci puoi contare,per la calce mi sto informando,comunque tra la cucina economica ed il caminetto di cenere ne produco parecchia,quanta ne metti al mq?,ciao.
    @ Troppo Barba e Vera
    Ahhhhh!Ora capisco perchè lo zione mi quardava storto,continuavo a parlare del melo ma intendevo il mio susino a pasta gialla,l'età,l'età...
    @ Marta
    E' in libricino molto interessante adatto alle menti semplici come la mia.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...