sabato 8 dicembre 2012

In inverno fa freddo


E' inverno e fa freddo come è giusto che sia,tempo di mutande lunghe e di accendere la cucina economica per aiutare la stufa a pellet a raggiungere i 21-24 gradi ed evitare il congelamento.
Chi ha inventato la cucina economica è stato un genio,caldo asciutto,consuma poco,acqua calda sempre disponibile,si asciugano i panni e si fa da mangiare,mica male vero?
Da parecchi anni ho abbinato la legna con le ''mattonelle''per tenere vive le braci e consumare meno legna.
Trattasi di pezzi di carbone(una volta erano costruite con le graspe dell'uva pigiata quindi pressata e poi essiccata)purtroppo non riesco più a trovarle e quindi vai con il carbone,l'unico inconveniente è che il carbone emana un leggero odore ma qualche scorza di arancia sulla piastra calda risolve benone la questione.
Un'altra cucina economica si trova nella taverna vicino al caminetto,questa è molto più vecchia dell'altra ,l'ho vista in casa sin da bambino quindi è proprio vecchia,funziona ancora benissimo ho solo riparato un supporto del contenitore dell'acqua,è la cucina per tutte le stagioni,solitamente viene usata per cucinare alimenti che emanano un profumo impegnativo se così si può dire.

C'è qualcuno che adopera la cucina economica?
Mi sbaglierò ma,con i tempi che corrono più di qualcuno comincerà ad usarla....Oppure no???





10 commenti:

  1. La cucina economica è quasi uno stile di vita. Quando ero piccola mi ricordo che ci cucinavo sopra i ritagli di pasta fresca con un pizzico di zucchero.

    RispondiElimina
  2. Anche alla cascina Scovazza ce ne sono in funzione due, riscaldano la cucina dei miei genitori e dei miei zii. A me rimane il compito di fornire la legna :-)

    RispondiElimina
  3. Ce l'avevamo vent'anni fa, ma la chiamavamo stufa. Ogni tanto, io e mia sorella giocando ci lanciavamo i peluche. Uno era finito sopra la stufa e c'aveva mezza faccia appiattita perchè era sintetico. Oggi mi si è rotta la caldaia: DISPERAZIONE!!!!!!!! Cavolo, di domenica mattina, quando trovare un idraulico è già MISSION IMPOSSIBLE durante la settimana!

    RispondiElimina
  4. Sono nata in una casa in cui si cucinava con la stufa economica e si scaldava con le quelle di maiolica. Avevo due anni e le stufe di maiolica sono state tolte dalle stanze per essere sostituite da un impianto di termosifoni scaldato da una caldaia a carbone che era in cucina, si saliva in soffitta a riempire di carbone grossi bidoni di ferro col "becco" che venivano poi man mano rovesciati nella bocca della caldaia. Si è passati poi ad una caldaia a gasolio che stava in cantina, un bel giorno anche da noi arrivò il metano e la caldaia a gasolio fu adattata a quel gas. Oggi che ho ormai ereditato la vecchia casa di famiglia sto pensando di ristrutturare per quando da vecchia potrò tornare lassù, ho già in mente delle belle stufe a legna e la cucina economica.
    E il cerchio si è chiuso.
    Corsi e ricorsi della storia.
    ;-)

    RispondiElimina
  5. io ci sono cresciuta, ma nella nuova casa mio marito non la vuole mettere,opterà per un termocamino.
    non sa che si perde....

    RispondiElimina
  6. Cucina economica, che dire...
    ...ci sono cresciuto e tutt'oggi è accesa dagli ultimi giorni di settembre ad i primi di maggio.
    Mi da acqua calda per lavare le stoviglie, calore, forno, ci cucino ogni cosa, ed in più mi fa tanta compagnia.
    Io mi scaldo solo con la legna e la cucina economica, assieme ad una stufa in ghisa ed un camino, sono le mie fonti di calore...in un luogo dove il freddo non la manda a dire.
    Non ho mai usato il carbone.

    RispondiElimina
  7. @ Dany
    Anch'io e che buoni erano.
    @ Emilio
    Anche tu fuochista?
    @ Marta
    Le caldaie si rompono sempre di domenica,naturalmente.
    @ Vera
    Un bel cerchio,lassù dove?
    @ Luby
    Quoto,cerca di convincerlo dai!
    @ Agricoltore
    Hai ragine che fa compagnia,io ci parlo addirittura(battutaccia).

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Quassù Blgredire: http://terrealte.blogspot.it/
    Il blog che ti ho lincato è "casa" di mia sorella (questo il suo sito: http://www.catsystem.it/ )
    Anche lei è una felice proprietaria di una stufa economica, alla quale ha persino trovato un nome: "Tamagotci" Come l'orribile pulcino virtuale e come lui bisognosa di continue attenzioni cure e nutrimento per mantenere la fiamma viva.

    RispondiElimina

    RispondiElimina
  10. Ricordi di un bambino nella cucina della nonna........

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...