mercoledì 29 febbraio 2012

Sarà una valida alternativa?


Sempre alla ricerca di una valida alternativa alla cronica mancanza di letame,se ne trova sempre meno,e al compost che non basta mai,colpa della pigrizia delle donne(seguiranno pesanti sanzioni),ho quindi deciso di mettere in pratica la tecnica del sovescio.
Ho acquistato un paio di kg di semi in una cooperativa agricola biologica poco distante a 1.5 euro al kg.
Ho giusto un paio di prode non concimate e là farò la prova.
Istruzioni come da etichetta:Si smuove appena il terreno,si semina a spaglio 2,5 etti per 10mq,una rastrellata per coprire i semi,si attendono circa 35-40 giorni,le piantine saranno alte una decina di cm circa,si frantuma il tutto con il decespugliatore,una passata di motozappa e quindi si può passare al trapianto degli ortaggi,non è difficile neanche per me.
Mah!Proviamo anche questa,male non farà mi auguro.
Consigli?Insulti?

4 commenti:

  1. Bravoo! Racconta poi come è andata...dalla foto sembrano semi grandi, misti,cosa sono?

    RispondiElimina
  2. Molto interessante, seguirò l'esperimento. I semi sono della famiglia dei legumi?

    P.S. le bottiglie sui tondini sono dei "dispositivi anti talpa"!

    RispondiElimina
  3. Vediamo se indovino: pisello da foraggio, veccia e avena...io le lascerei crescere un po' di più.
    Buon lavoro.

    RispondiElimina
  4. Scusatemi tutti,Ho perso imperdonabilmente il foglietto con l'elenco dei semi,me ne ricordo solo uno,soia,cercherò di rimediare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...