mercoledì 6 luglio 2016

Come fare?


Quest'anno il dannato bruco è più selettivo,se la prende solo con il ciliegio e il pero,su quest'ultimo in tre volte porcaccia la miseria,se va avanti così in autunno non dovrò potarlo,in più stamattina ho tagliato un ramo innestato con sette otto belle pere attaccate sich!
Per fortuna almeno per il momento frutti ce ne sono in abbondanza ma in futuro?
Come posso vivere con questo dubbio?
Ma possibile che non esista un modo naturale per prevenire,qua tutti mi consigliano dei micidiali veleni,se qualcuno sa qualcosa batta un colpo,magari la mia tuttologa preferita...

3 commenti:

  1. :D
    Bacillus turingensis! te lo ho già detto per non mi ricordo quale altro brucaccio.
    Il problema semmai è reperirlo al di fuori dei circuiti professionali.
    Va bene un po' per tutti i bruchi lepidotteri, ifantria, cavolaie, nottue...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione me l'avevi detto,scusami ma sai l'età,comunque va bene uno di questi?Ciao e grazie.

      Elimina
  2. Direi di si, lascia perdere l'israeliensis che è specifico per le zanzare. rispetta i tempi e modi d trattamento, perchè è piuttosto sensibile alle condizioni climatiche e se lo irrori sotto il sole può morire prima di infettare i brucacci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...