sabato 17 dicembre 2011

Mi sono fatto il pesco

L'inverno è in ritardo,lancio uno sguardo a nord verso le montagne e le vedo ancora senza neve,non fa neanche freddissimo stamane alle otto c'erano sei gradi mah!!Che razza di anno.
Dopo questa penosa introduzione passo all'argomento di questo post.

Era da tanto che volevo una pianta di pesco sul mio piccolo frutteto,si lo so che è una pianta delicata e che sul mio dannato terreno non avrà vita facile,se mettiamo in conto che anche lo zione me l'ha sconsigliato''Pianta una quercia piuttosto???''
A me piacciono le sfide e naturalmente ho comprato una pianta.
Trattasi di pesca varietà Redhaven,resistente al freddo della pianura padana,stando a quanto ho letto da san Google,pagata 6 euro e a radici nude per avere un migliore attecchimento,stando ai consigli di san Troppobarba.
A primavera la sentenza,speriamo almeno che mi faccia qualche bel fiore rosa che a me piace tanto.

 

12 commenti:

  1. Io ho comperato un ciliegio :)
    E mi accontento che sopravviva all inverno e in vaso ...
    Chiedo troppo ? ;)

    RispondiElimina
  2. Sei euro? Che rapina. Mi pare caro il mio vivaista che me le fa pagare quattro. Perche` hai tagliato le radici?

    P.S.
    Tutto ma non santo. :-P

    RispondiElimina
  3. Evviva il pesco. Io sto per piantare il 5° nel mio frutteto, è la mia pianta preferita e anche se abito lì vicino (conosco quelle montagne, io le vedo più grandi!) da me vengono bene perché ho un terreno ghiaioso.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  4. Io non parlo allora...
    Il mio ciliegio nano mi e' costato in confronto a voi una tombola... 27eurini....
    Questo e' il costo di chi coltiva sul balcone :(

    RispondiElimina
  5. Luby:Beh!Le mie donne hanno pagato una pianta di melograno 25 euro...auguri per il tuo ciliegio.

    Troppobarba:Mi venisse un colpo se non mi aspettavo questa domanda,quando sono andato a comprare la pianta,il vivaista mi ha domandato se me la doveva preparare,a parte le barbatelle non avavo mai comprato piante a radici nude così ho acconsentito,inesperienza,dici che non si dovevano tagliare?
    6 euro mi sembrava un prezzo buono,ma se dici che è una rapina sabato vado dal vivaista a dare fuoco alla baracca.

    Lorenzo:Che ne pensi della varietà che ho piantato e tu tagli le radici?
    Vedi le montagne da vicino,azzardo,Marostica?,Bassano?

    RispondiElimina
  6. La Redhaven ce l'ho anch'io e mi sembra deliziosa (se è veramente lei).
    Il fatto è che l'ho presa da un vivaista pasticcione che deve aver mescolato più di qualche cartellino.
    Per le radici io cerco di lasciarle il più possibile, taglio solo quelle danneggiate o troppo lunghe.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  7. Dimenticavo: Thiene.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  8. Dai fuoco. Le devi tagliare solo se sono rotte. Altrimenti vanno tenute.

    RispondiElimina
  9. Troppobarba:Ma percaccia malora,dici che attecchisce lo stesso?

    RispondiElimina
  10. Tutto e` possibile. Una cosa e` la giusta teoria, un'altra cosa e` la pratica. Nessuno vieta a quella pianta di diventare meravigliosa. I fattori in gioco sono molteplici.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...