domenica 14 agosto 2011

Messa a dimora dei radicchi trevisani

Lo zione ne ha seminato in quantità industriale,così sono andato sul suo orto a rubarne un bel mazzo,poi bisogna scegliere i migliori,tagliare un poco di radice e di foglie,fare dei buchi per terra,posizionarci una  piantina a 30cm dall’altra,acqua.
radicchi1 Già dall’anno scorso ho notato la differenza dalle piantine acquistate in vivaio,ci mettono una quindicina di giorni in più a maturare ma vuoi mettere?Foglie più croccanti ed amare,alla griglia sono divini.

Technorati Tag:

5 commenti:

  1. come al solito li abbiamo presi dal viviaio, non sapevo che si tagliavano, perchè poi?.... le ho messe giù così. pazienza. prossimo anno meglio.

    RispondiElimina
  2. (però almeno sui 30cm ci siamo!)

    RispondiElimina
  3. @Losmogotes:Tagliando le foglie quelle nuove cresceranno più croccanti e sane,così sostiene lo zione.Ciao.

    RispondiElimina
  4. Allora ci provo anch'io.
    Col radicchio non vado tanto d'accordo, ma le piantine le ho

    RispondiElimina
  5. @ Funtanin:Provare non costa nulla,ciao.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...