martedì 2 marzo 2010

mi domando e dico

Sabato prossimo,tempo permettendo,mi dedicherò a lavori sull’orto,vorrei fare una premessa:primo,come detto in altre occasioni,ho cominciato a dedicarmi all’orto circa 3 anni fa da totale inesperto,seminando solo ravanelli,carote,prezzemolo e le mie amate rosoline,mettendo a dimora le piantine degli altri ortaggi,pomodori,peperoni,melanzane,cavoli ecc,con discreti risultati.Ora un dubbio,leggendo i vostri blog,ho notato,correggetemi se sbaglio,che voi vi procurate tutte le piantine da mettere a dimora direttamente dai semi perché le piantine che acquistiamo non sappiamo come vengano tirate su.

Mi domando e dico,voglio fare come voi,ma con quale criterio compro i semi,come capire la qualità migliore,come poi scegliere ed estrapolare i semi dai frutti per le semine dell’anno venturo?

Di solito sui miei post faccio delle dubbie battute ma ora sto parlando seriamente,non sono uno sprovveduto,credetemi,solo inesperto.

8 commenti:

  1. Guarda, io sono giovane e ho "solo" 25 anni... però saranno una quindicina d'anni che mi faccio i pomodori da solo...
    credo che nella scelta delle varietà ci siano 2 fattori importanti:
    1 il tuo gusto
    2 il luogo dove coltivi
    ad esempio, adoro i pomodori san Marzano, ma il terreno dove sto io abbinato al fatto che non mi è possibile irrigare con regolarità, me li farebbe andare tutti in marciume apicale... quindi li evito...
    poi ci sono le tecniche, del dove, come e quando piantare...
    se vuoi un consiglio, inizia con le piante + semplici da ottenere... lascia perdere peperoni e melanzane, che ci mettono una vita a crescere e spesso danno scarsi risultati... prova con i pomodori (magari qualche varietà e non mille), basilico, zucche, zucchine...
    ed essendo la prima volta semini metà delle piante e l'altra metà la compri...
    in bocca al lupo, se hai domande chiedi pure, non sono uno che nasconde le sue cose...
    Marco85

    RispondiElimina
  2. Perfettamente d'accordo con Marco85. Prova coi pomodori, che sono abbastanza "facili". I semi per quest'anno o li compri ho trovi qualcuno che te li passa. Per esempio qua: http://amicidellorto.splinder.com/post/21772027

    RispondiElimina
  3. Xò Marco85 cosi givene e bravo...ma nn hai 1 blog?

    Marino io quest'anno ho provato solo cn semi del basilico e peperoni quelli bianchi ma gli altri semi li ho comprati speriamo bn...1 grosso in bocca all'lupo anche da parte mia e nn demoralizarti che Barba e Marco e tutti gli altri amici ti aiuterano cm Barba ha fatto cn me l'anno scorso...:-D

    RispondiElimina
  4. blog? avrei voglia di farlo, ma tra università, impegni, animali e orto avrei davvero poco tempo... inoltre sono inetto a fare fotografie!!!
    attenti, non fate i semi da roba ibrida...
    Marco85
    PS cmq non sono affatto bravo, sono solo un osservatore attento...

    RispondiElimina
  5. Ecco una buona idea,grazie Marco85 e anche a Troppo barba,naturalmete.
    Ci ho pensato,prendo la motozappa e mi faccio un piccolo orto sperimentale in fianco alla legnaia e semino pomodori di due tre varietà,cosa ne dite??
    Non sabato però,mentre sto scrivendo piove a dirotto,porcaccia...

    RispondiElimina
  6. io ho seminato le zucchine verdi che sn ibridi e sn già spuntate 2.Xchè Marco dici di nn seminare mai ibridi?

    RispondiElimina
  7. @Novelinadelorto intendo di non fare le sementi dagli ibridi x il fatto che sono ottenuti con l'incrocio di differenti varietà, per cui nelle generazioni successive solitamente hanno caratteristiche molto diverse...

    @blogredire non so se il posto è opportuno, se il posto è soleggiato va bene, costruisci una piccola serra/tunnel, ma ricordati di scoprirla se fa troppo caldo!!!

    Marco85

    RispondiElimina
  8. Grazie Marco 6 stato chiarissimo...e speriamo bn...:-P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...