sabato 16 gennaio 2016

Ma quanto mi piace


Ogni anno che passa potare le vigne mi piace sempre di più,acquisto in sicurezza e velocità,con l'aiuto di mia moglie poi,è un lavoro che mi rilassa ed è un esercizio per la mente(E il Signore sa di quanto ne ho bisogno di esercizio).

Alcune vigne,una decina,hanno la veneranda età di una quarantina di anni mi ricordo di averle messe a dimora con il babbo e non ce la fanno più poveracce,le ho potate energicamente lasciando solo uno o due tralci per non affaticarle troppo data l'età.
Il giusto sarebbe toglierle e metterne di giovani ma per quest'anno non ho altra voglia di scavare altre buche,si vedrà l'anno prossimo.
E poi una montagna di tralci,e la formichina di mia moglie..
"Perchè diavolo fai un falò con tutti questi tralci quando si possono tagliare di misura,lasciarli seccare ed usarli per accendere il fuoco come si faceva una volta?''
Proposta logica,risparmiosa e messa in pratica.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...